Focaccia di ceci alle cipolle e olive

Focaccia di ceci alle cipolle e olive 1

Il periodo tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno è tradizionalmente legato all’energia Terra: un’energia di quiete e dolcezza, fatta di rapporti umani empatici e di sapori naturalmente dolci. Questa energia viene associata al colore giallo arancio: è il colore che pian piano assumono le foglie e gli alberi in questa stagione, ed è anche il colore dei suoi ortaggi, di cui è regina la zucca. Questa energia nutre i due meridiani Terra, Milza/Pancreas e Stomaco; e dunque questi nostri organi trarranno giovamento dai cibi ricchi e dolci che la natura offre da ora in poi: zucca, giuggiole, castagne, agrumi…

Per andare incontro al nostro corpo, e in particolare al meridiano Milza/Pancreas che in questa estate atipica, poco calda e molto (troppo) umida, ha sofferto un po’ e ha lasciato stagnare tanta umidità nel nostro organismo, mi sono inventata questa ricetta che coniuga la dolcezza delle cipolle e dei ceci con l’intonatissimo sapore delle olive verdi in una squisita focaccia. Ma…. è paleo? Sì: perché ceci e lenticchie, pur essendo legumi, non provocano nell’organismo i consueti disturbi dei loro “fratellini” e dunque sono accettati. Come scrive lo stesso Robb Wolf, arcinoto teorico di questo stile alimentare, la cucina paleo non è una religione… e soprattutto, aggiungo io, non è la religione della preistoria… ma un modo di alimentarsi sano e conforme alla nostra fisiologia, che cerca cibi ricchi e vitali!

E’ ora di tornare alla focaccia… Per farla pesiamo:

330 g di farina di ceci

1 kg di cipolle (io ho usato la varietà cosiddetta “dall’acqua” tipica del mio paese, Santarcangelo di Romagna)

170 g di olive verdi snocciolate

circa 60 g di olio evo

sale fino e grosso

circa 2 bicchieri d’acqua

Queste dosi sono sufficienti per una teglia rotonda da 30 cm. Ho dimezzato le dosi per una piccola teglia rettangolare di circa 16 x 22 cm.

Almeno 1 ora prima della preparazione mettiamo l’acqua in una ciotola e vi aggiungiamo la farina di ceci e il sale, mescolando bene con una frusta. Se nella ciotola metteremo per prima  l’acqua, eviteremo che sul fondo resti della farina non amalgamata. Rispetto alla pastella di ceci per la cecina (vedi qui) o per le crêpes (qui) deve rimanere più spessa.

Focaccia di ceci alle cipolle e olive_2

Quindi peliamo le cipolle e le affettiamo, rosolandole in padella con poco olio. Regoliamo di sale.

Focaccia di ceci alle cipolle e olive_3 (2)

Dopo aver acceso il forno a 180°, tritiamo grossolanamente le olive snocciolate….

Focaccia di ceci alle cipolle e olive_5

…che andremo ad aggiungere alle olive, ancora calde e a fuoco spento.

Focaccia di ceci alle cipolle e olive_5-2

Aggiungiamo 50 g di ‘olio alla pastella e mescoliamo con un cucchiaio.

Focaccia di ceci alle cipolle e olive_6

Ungiamo con olio la teglia prescelta senza rivestirla di carta-forno  (così la focaccia risulterà molto più gustosa e croccante! ) e versiamo all’interno uno strato di pastella.

Focaccia di ceci alle cipolle e olive_8Riempiamo la teglia con il mix di cipolla e olive…

Focaccia di ceci alle cipolle e olive_9

… e versiamo la rimanente pastella a cucchiaiate, cercando di  distribuirla uniformemente. Prima di porre in forno versiamo sulla focaccia un filo d’olio e cospargiamo con poco sale grosso.

Focaccia di ceci alle cipolle e olive_7-2

Cuoce per circa 45 minuti, fino a che non è dorata….. Bellissima, leggera e squisita! Buon autunno a tutti!

Focaccia paleo alle cipolla e olive_11

 

 

Author: Agnese Moretti

Da sempre appassionata dai temi del benessere psicofisico, dell’alimentazione e della medicina naturale, degli stili di vita rispettosi dell’ambiente, dei diritti e della salute umana, della spiritualità, sono psicologa ed attualmente in corso di formazione come naturopata presso l'Istituto di Medicina Naturale di Rimini. Mamma di 4 figli, amo la vita e la natura, e riescono ad affascinarmi ancora le piccole e grandi occasioni di incontrare la bellezza nella vita di ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.