Insalata di aringa con cipolla e arance

 

Insalata di aringhe, cipolla e arance

E’ maggio inoltrato e ci prepariamo ad accogliere la piena estate a braccia aperte: qui in riviera le giornate di sole affollano di gente la spiaggia. Ma quest’anno freddo e maltempo sembrano riluttanti ad abbandonare il campo… il cielo si ingrigisce in un attimo e torna a promettere pioggia, mentre l’aria si fa acerba e frizzantina.  E allora, sia: approfittiamone  per preparare gli ultimi piatti invernali, per congedarci anche simbolicamente da una stagione che sembra non finire più. Per farlo utilizziamo gli ingredienti che ancora troviamo nei nostri negozi di fiducia, come le arance…

In questa ricetta gli ingredienti sono a crudo: questa caratteristica ne fa una ricetta della primavera, perché in inverno il nostro organismo necessita di alimenti caldi e lentamente stufati o ben arrostiti, che non affatichino la milza con lunghe digestioni di crudità.  Ben venga allora questa deliziosa insalata, della quale sono debitrice alla fantastica Gianna, amica e ispiratrice!

Ci serviranno:

lattuga

1 busta di aringa affumicata cruda sotto vuoto (noi l’abbiamo trovata nei supermercati Coop: all’interno ce ne sono 3-4)

1 arancia per ogni commensale

cipolla o cipollotti freschi (bella la rossa, ma ormai é un po’ forte…meglio se usiamo quella di stagione)

olive nere

Per prima cosa prepariamo la cipolla, che richiede una certa cura: se usiamo i cipollotti li taglieremo semplicemente a fettine, condendoli subito; se invece useremo le cipolle, dopo averle affettate le immergeremo in acqua fredda, strizzandole velocemente con le mani all’interno della ciotola. Scolata la cipolla (e di nuovo energicamente strizzata), la condiremo lasciandola da parte. Questa operazione é importante: non basta a impoverire il contenuto prezioso della cipolla, ma rende meno problematico, poi, il contatto sociale….

Cipolla scolata

Quindi peliamo le arance al vivo, ricavandone gli spicchi, e tagliamo a pezzetti le aringhe.

Sistemiamo un letto di foglie di lattuga sul piatto di portata o su quelli singoli, e disponiamoci sopra la cipolla condita, gli spicchi d’arancia, l’aringa e le olive nere. Versiamo sulla nostra insalata un filo di olio extravergine, una macinata di pepe e null’altro, evitando il sale, che non servirà, perché le cipolle e l’aringa già lo contengono. Che ne dite?  Non é una festa anche per gli occhi?

 

Insalata di aringa con cipolla e arance

Author: Agnese Moretti

Da sempre appassionata dai temi del benessere psicofisico, dell’alimentazione e della medicina naturale, degli stili di vita rispettosi dell’ambiente, dei diritti e della salute umana, della spiritualità, sono psicologa ed attualmente in corso di formazione come naturopata presso l'Istituto di Medicina Naturale di Rimini. Mamma di 4 figli, amo la vita e la natura, e riescono ad affascinarmi ancora le piccole e grandi occasioni di incontrare la bellezza nella vita di ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.